Studio Medico Veterinario
Dir. San. Dr. Danilo Bellucci

 

CERTIFICAZIONE N.9122.BLLD UNI EN ISO 9001:2008                         sito ottimizzato per Mozilla Firefox

Home Chi siamo Visita lo Studio Prestazioni FAQs & News Utilities Contatti
 
Notizie
 Il mio cane dovra essere curato con la chemioterapia 

Studio Medico Veterinario Dott. Danilo Bellucci:
Il mio cane dovra essere curato con la chemioterapia
 9.03.2011
Il mio cane dovrà essere curato con la chemioterapia: che rischi corriamo in famiglia?

E’ noto che le terapie chemioterapiche utilizzate negli animali per la cura di molti tumori (es. linfomi, mastocitomi ecc.) necessitano di una accurata valutazione preventiva che esamini non solo le conseguenze fisiche sul soggetto trattato, ma anche tutti gli altri aspetti di costo, impegno e coinvolgimento dei proprietari . Un elemento assolutamente importante da considerare è quello relativo alla possibile disseminazione di residui del farmaco somministrato che vengono eliminati nei giorni successivi al trattamento con le deiezioni dell’animale, in primo luogo feci ed urine.
Alla facoltà di Medicina veterinaria di Hannover è stato effettuata una ricerca volta ad individuare con certezza i residui di farmaci chemioterapici eliminato da cani trattati per linfomi e mastocitomi; i farmaci testati sono quelli più comunemente impiegati per il trattamento dei suddetti tumori: vincristina, vinblastina, ciclofosfamide e doxorubicina.
Risultati espressi in mcg/L (media)
Chemioterapico - giorno 0 - giorno 1 - giorno 2 - giorno 3
Vincristina - 53.8 - 20.2 - 11.4 - 6.6
Vinblastina - 144.9 - 70.8 - 35.6 - 18.7
Cyclophosphamide - 398.2 - Not detected - Not detected - Not detected
Doxorubicina - 354.0 - 165.6 - 158.2 - 156.8

I risultati ottenuti non hanno fornito per ora indicazioni esaustive sulla effettiva pericolosità mutagena dei residui chemioterapici ritrovati nelle deiezioni, per cui sono stati intrapresi ulteriori studi; tuttavia si ribadiscono alcune linee guida alle quali i proprietari degli animali soggetti a chemioterapia sono invitati ad attenersi:
· Non toccare feci, urine o vomito del cane se non assolutamente necessario nelle 24 ore successive al trattamento chemioterapico
· Nel caso si debbano ripulire le deiezioni indossare guanti di gomma, utilizzare carta assorbente ed eliminare il materiale utilizzato nella spazzatura
· Lavarsi accuratamente le mani dopo avere ultimato le procedure di pulizia
· Se coperte, lenzuolini di tessuto o la cuccia dell’animale sono sporchi di feci, urine o vomito emessi nelle prime 24 ore dal trattamento, vanno lavati 2 volte in acqua calda.
E’ da notare che i residui di doxorubicina rilevati possono persistere sino a 21 giorni nelle deiezioni per cui le precauzioni adottate devono essere protratte per almeno un tempo equivalente.
Per saperne di più:
http://www.csuanimalcancercenter.org/chemotherapy

Tratto da :Journal of Veterinary Internal Medicine Volume 24 Issue 2, Pages 379 – 383 -
Drug Residues in Serum of Dogs Receiving Anticancer Chemotherapy

Fonte: Journal of Veterinary Internal Medicine 9.03.2011
... Torna alle news ...
Home | Informazioni
   Studio Medico Veterinario Dr. Danilo Bellucci - Via Veglia, 40 - 20159 Milano (MI) - P.IVA 06523930151 - Privacy - Note legali
Powered by Logos Engineering - Lexun ® - 18/04/2014